LA CADUTA DEGLI DEI: COME PERDERE LA REPUTAZIONE IN CINA GRAZIE AD UN SINGOLO ERRORE

Ebbene sì, è successo di nuovo!

Non uno, ma addirittura 4 casi di totale ignoranza della cultura e dei sentimenti patriottici dei cittadini cinesi!

Ma andiamo con ordine.

Vi ricordate tempo fa il maxi scandalo di Dolce & Gabbana? Ne avevo scritto qui.

Historia magistra vitae” dicevano gli antichi saggi, ma si vede che qualcuno è troppo impegnato a guardare solo i numeri e ritiene che un’analisi (neanche tanto) approfondita del mercato dove vuoi vendere i tuoi prodotti non sia poi così necessaria!

Questa volta la porta della “HALL OF SHAME” si è aperta per i seguenti big brand:

Versace

Coach

Givenchy

Asics

Il primo a cadere nella botola che porta al girone dei dannati degli ignoranti di cose cinesi è stato Versace.

Se vendi una t-shirt con nomi di città e le loro rispettive nazioni, almeno fai uno sforzo e studia un po’ di geografia. Hong Kong e Macao fanno parte della Cina anche se sono delle S.A.R. (Special Administrative Regions).

Ovviamente, cosa che succede quando uno non ha una propria strategia ma copia solamente il proprio competitor, Coach e Givenchy hanno seguito a ruota il loro esimio collega, stavolta (cosa ancora più grave), dichiarando che Taipei appartiene a Taiwan.

Sì, Taipei è la capitale dell’Isola di Taiwan, ma se prestate attenzione durante gli eventi sportivi tipo le Olimpiadi, gli atleti di Taiwan vengono definiti atleti della “Repubblica di Cina”, o 中华台北.

Last but not least…

Asics: questa volta senza t-shirt coinvolte, guarda caso sul loro sito era indicato Hong Kong come stato indipendente!

Risultato?

Versace, Coach, Givenchy e Asics hanno perso i loro brand Ambassadors!

Caro collega imprenditore,

Argomenti tipo la cultura e la geopolitica vanno assolutamente tenuti in considerazione quando si tratta di Cina.

Lo so che può sembrare ridicolo o trascurabile per uno che deve gestire innumerevoli altre incombenze, ma purtroppo nel 21° secolo con internet ed i social media è troppo facile mettere alla berlina i brand che non sono “cultural compliant”.

Ma non ti devi preoccupare!

Io sono qui per te.

A proposito, ho studiato una PROMOZIONE SPECIALE che trovi qui, non aspettare oltre, segui le istruzioni ed entra in contatto con me. La promozione è a tempo e a numero chiuso!

A presto!